Venite, applaudiamo al Signore, acclamiamo alla roccia della nostra salvezza

  1. Accetta il tuo passato senza rimpianti né rimorsi,affidandolo a Dio,e vivi il presente con fiducia piena nella Sua Bontà; quanto al futuro non aver paura: Egli sarà sempre al tuo fianco!

  1. Anche se portiamo maschere che inevitabilmente ci nascondono a noi stessi,non dobbiamo mai cessare di scavare e ricercare la nostra profonda identità,perchè sotto di essa,a sostenerla e curarla,troveremo il Signore.

  1. Apri tutte le porte della tua vita al Signore,e avrai una fiducia che non tentenna mai,una forza che non viene meno,una pazienza a tutta prova,un amore che non fa distinzione di persone,e sopratutto una pace e una gioia profonda che accompagneranno sempre e allieteranno tutta la tua esistenza!

  1. Chi,tra tutti noi,ama la povertà così come l’ha amata Gesù? San Francesco l’ha amata,e con lui tanti altri…, e noi,così comodamente adagiati,dove finiremo? Speriamo nelle braccia della Sua infinita Misericordia.

  1. Ci è stato rivelato da Gesù,e confermato dalle visioni,dai miracoli e dalle esperienze mistiche di innumerevoli santi,che la vita umana non finisce con la morte del corpo: il treno non si ferma nella bara! San Paolo,che fu rapito in Cielo,dice che occhio non vide,orecchio non udì,nè entrò mai in cuore di uomo quello che Dio ha preparato per tutti quelli che lo amano! E noi siamo di questi?