Un neonato è una cosa meravigliosa!

Passa un po’ di tempo con un neonato”.

Divertito, soffiai sul mio tè. “Non ho mai pensato ai neonati come a maestri di emozioni”.

“Quando un neonato è infelice, diventa pianto puro. Non si chiede se deve o non deve piangere. I neonati accettano totalmente quello che sentono. Lasciano arrivare un’emozione, e poi la lasciano andare. Sono insegnanti meravigliosi. Impara da loro e avrai vinto tutte le tue vecchie abitudini”.

                                                                                                                                            Dan Millman, La via del guerriero di pace

Che i bambini siano dei piccoli maestri è una tesi che sostengo da sempre, da quando ci parlo, li conosco, vivo il loro mondo e scopro i loro pensieri e le perle che hanno nel cuore. Vale lo stesso per i neonati o comunque per i bambini molto piccoli, capaci come pochi di offrirci delle emozioni e di saperle trasmettere come pochi. Qualche giorno fa, in treno, scorgevo dal mio posto seduto, lo sguardo di una bambina bellissima di circa 4-5 mesi. Dal passeggino di tanto in tanto alzava lo sguardo verso la mamma: i suoi occhi brillavano, si illuminavano e partiva un bel sorriso. Ho provato anche io a farla sorridere, si è limitata ad osservarmi attentamente. Le emozioni nei bambini così piccoli fanno poca strada, partono dal cuore e si esprimono nel modo più puro attraverso il corpo. Osserviamoli e impariamo…