Non c’è pace, figlioli, dove non si prega e non c’è amore dove non c’è fede

Messaggio di Medjugorje, 25 settembre 1992

Cari figli, anche oggi desidero dirvi: Io sono con voi anche in questi giorni inquieti, nei quali satana vuole distruggere tutto quello che Io e mio Figlio Gesù stiamo costruendo. Egli principalmente vuol rovinare le vostre anime e condurvi il più lontano possibile dalla vita cristiana e dai comandamenti che la Chiesa vi chiama a vivere. Satana vuole distruggere tutto quello che è santo in voi e attorno a voi. Perciò, figlioli, pregate, pregate, pregate per poter comprendere tutto quello che Dio vi dà attraverso le mie venute. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 marzo 1995

Cari figli, oggi vi invito a vivere la pace nei vostri cuori e nelle famiglie. Non c’è pace, figlioli, dove non si prega e non c’è amore dove non c’è fede. Perciò, figlioli, vi invito tutti a decidervi, oggi di nuovo, per la conversione. Io vi sono vicina e vi invito tutti, figlioli, nelle mie braccia, per aiutarvi, ma voi non volete e così satana vi tenta, e nelle piu piccole cose la vostra fede scompare. Perciò, figlioli, pregate e attraverso la preghiera avrete la benedizione e la pace. Grazie per avere risposto alla mia chiamata.

Messaggio di Medjugorje, 25 maggio 2006

Cari figli, anche oggi vi invito a mettere in pratica e a vivere i miei messaggi che vi dò. Decidetevi per la santità, figlioli, e pensate al paradiso. Solo così avrete la pace nei vostri cuori che nessuno potrà distruggere. La pace è un dono che Dio vi dà nella preghiera. Figlioli, cercate e lavorate con tutte le forze, affinchè la pace vinca nei vostri cuori e nel mondo. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Riflessione sul messaggio

mondo

Today I will speak to you about what you have forgotten: Dear children, My name is Love

Medjugorje Message, March 20, 1986

Dear children! Today I call you to approach prayer actively. You wish to live everything I am telling you, but you are not succeeding because you are not praying. Dear children, I beseech you to open yourselves and begin to pray. Prayer will be your joy. If you make a start, it won’t be boring to you because you will be praying out of joy. Thank you for having responded to my call.

Medjugorje Message, March 2, 2007 – Apparitions to Mirjana

Mirjana said that Our Lady was resolute and She said:

Today I will speak to you about what you have forgotten: Dear children, My name is Love. That I am among you for so much of your time is love, because the Great Love sends me. I am asking the same of you. I am asking for love in your families. I am asking that you recognize love in your brother. Only in this way, through love, will you see the face of the Greatest Love. May fasting and prayer be your guiding star. Open your hearts to love, namely, salvation. Thank you.

Medjugorje Message, November 2, 2011 – Apparitions to Mirjana

Dear children, the Father has not left you to yourselves. Immeasurable is His love, the love that is bringing me to you, to help you to come to know Him, so that, through my Son, all of you can call Him ‘Father’ with the fullness of heart; that you can be one people in God’s family. However, my children, do not forget that you are not in this world only for yourselves, and that I am not calling you here only for your sake. Those who follow my Son think of the brother in Christ as of their very selves and they do not know selfishness. That is why I desire that you be the light of my Son. That to all those who have not come to know the Father – to all those who wander in the darkness of sin, despair, pain and loneliness – you may illuminate the way and that, with your life, you may show them the love of God. I am with you. If you open your hearts, I will lead you. Again I am calling you: pray for your shepherds. Thank you.

Beata-Vergine-Maria-Regina-del-Cielo-e-della-Terra

Una fede salda vi darà gioia e allegrezza sulla terra

Messaggio di Medjugorje, 15 novembre 1984

Cari figli, voi siete un popolo eletto, e Dio vi ha concesso grazie. Non siete coscienti di tutti i messaggi che vi dò. Ora desidero dirvi soltanto questo: pregate, pregate, pregate! Non so che cosa dirvi altro, perché io vi amo e desidero che nella preghiera conosciate il mio amore e quello di Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 luglio 1997

Cari figli, oggi vi invito a rispondere al mio invito alla preghiera. Io desidero, cari figli, che in questo tempo troviate un angolo per la preghiera personale. Desidero guidarvi verso la preghiera del cuore. Solo così capirete che la vostra vita è vuota senza la preghiera. Voi scoprirete il senso della vostra vita quando avrete scoperto Dio nella preghiera. Perciò figlioli aprite la porta dei vostri cuori e capirete che la preghiera è gioia, senza la quale non potete vivere. Grazie per avere risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 2 luglio 2015 – Apparitions to Mirjana

Cari figli, vi invito a diffondere la fede in mio Figlio, la vostra fede. Voi, miei figli, illuminati dallo Spirito Santo, miei apostoli, trasmettetela agli altri, a coloro che non credono, non sanno e non vogliono sapere. Perciò voi dovete pregare molto per il dono dell’amore, perché l’amore è un tratto distintivo della vera fede e voi sarete apostoli del mio amore. L’amore ravviva sempre nuovamente il dolore e la gioia dell’Eucaristia, ravviva il dolore della Passione di mio Figlio, che vi ha mostrato cosa vuol dire amare senza misura; ravviva la gioia del fatto che vi ha lasciato il suo Corpo ed il suo Sangue per nutrirvi di sé ed essere così una cosa sola con voi. Guardandovi con tenerezza provo un amore senza misura, che mi rafforza nel mio desiderio di condurvi ad una fede salda. Una fede salda vi darà gioia e allegrezza sulla terra e, alla fine, l’incontro con mio Figlio. Questo è il suo desiderio. Perciò vivete lui, vivete l’amore, vivete la luce che sempre vi illumina nell’Eucaristia. Vi prego di pregare molto per i vostri pastori, di pregare per avere quanto più amore possibile per loro, perché mio Figlio ve li ha dati affinché vi nutrano col suo Corpo e vi insegnino l’amore. Perciò amateli anche voi! Ma, figli miei, ricordate: l’amore significa sopportare e dare e mai, mai giudicare. Vi ringrazio.

IMG_0977

Voi scoprirete il senso della vostra vita quando avrete scoperto Dio nella preghiera

Messaggio di Medjugorje, 25 novembre 1989

Cari figli, da anni io vi invito attraverso i messaggi che vi dò. Figlioli, attraverso i messaggi desidero creare un bellissimo mosaico nei vostri cuori, affinché io possa offrire ognuno di voi come un’immagine originale a Dio. Perciò, figlioli, desidero che le vostre decisioni siano libere davanti a Dio, perché Egli vi ha dato la libertà. Pregate, dunque, affinché possiate decidervi solamente per Dio, senza alcuna influenza satanica. Io prego per voi al cospetto di Dio e chiedo il vostro abbandono a Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 luglio 1997

Cari figli, oggi vi invito a rispondere al mio invito alla preghiera. Io desidero, cari figli, che in questo tempo troviate un angolo per la preghiera personale. Desidero guidarvi verso la preghiera del cuore. Solo così capirete che la vostra vita è vuota senza la preghiera. Voi scoprirete il senso della vostra vita quando avrete scoperto Dio nella preghiera. Perciò figlioli aprite la porta dei vostri cuori e capirete che la preghiera è gioia, senza la quale non potete vivere. Grazie per avere risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 gennaio 1999

Cari figli,vi invito di nuovo alla preghiera. Voi non avete la scusa che dovete lavorare di più, perchè ancora la natura dorme un sonno profondo. Apritevi nella preghiera. Rinnovate la preghiera nelle vostre famiglie. Mettete la Sacra Scrittura in un luogo visibile nelle vostre famiglie, leggetela, meditatela e imparate come Dio ama il suo popolo. Il suo amore si mostra anche nei tempi odierni poiché manda me per invitarvi al cammino della salvezza. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Riflessione sul messaggio

download (1)

Apritevi alla preghiera affinché essa diventi gioia per voi

Messaggio di Medjugorje, 22 novembre 1984

Cari figli, in questi giorni sforzatevi di vivere i messaggi principali e radicateli nel vostro cuore fino a . Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 luglio 2009

Cari figli, questo tempo sia per voi tempo di preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Messaggio di Medjugorje, 25 gennaio 2012

Cari figli! Anche oggi vi invito con gioia ad aprire i vostri cuori e ad ascoltare la mia chiamata. Io desidero avvicinarvi di nuovo al mio cuore Immacolato dove troverete rifugio e pace. Apritevi alla preghiera affinché essa diventi gioia per voi. Attraverso la preghiera l’Altissimo vi darà l’abbondanza di grazia e voi diventerete le mie mani tese in questo mondo inquieto che anela alla pace. Figlioli, testimoniate la fede con le vostre vite e pregate affinché di giorno in giorno la fede cresca nei vostri cuori. Io sono con voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

bacio

Cari figli, con grande gioia anche oggi vi porto tra le mie braccia mio Figlio Gesù

Messaggio di Medjugorje, 25 agosto 2004

Cari figli, vi invito alla conversione del cuore. Decidetevi, come nei primi giorni della mia venuta qui, al totale cambiamento della vostra vita. Così, figlioli, avrete la forza di inginocchiarvi e davanti a Dio aprire i vostri cuori. Dio sentirà le vostre preghiere e le esaudirà. Io davanti a Dio intercedo per ognuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Riflessione sul messaggio

Messaggio di Medjugorje, 25 dicembre 2004

Cari figli, con grande gioia anche oggi vi porto tra le mie braccia mio Figlio Gesù, che vi benedice e vi invita alla pace. Pregate figlioli e siate coraggiosi testimoni del lieto annunzio in ogni situazione. Solo così Dio vi benedirà e vi darà tutto ciò che cercate da Lui nella fede. Io sono con voi finchè l’Altissimo lo permette. Con grande amore intercedo per ognuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Riflessione sul messaggio

Messaggio di Medjugorje, 25 giugno 2009

Cari figli, gioite con me, convertitevi nella gioia e ringraziate Dio per il dono della mia presenza in mezzo a voi. Pregate che nei vostri cuori Dio sia al centro della vostra vita e testimoniate con la vostra vita, figlioli, affinchè ogni creatura possa sentire l’amore di Dio. Siate le mie mani tese per ogni creatura, affinchè ognuna si avvicini al Dio dell’amore. Io vi benedico con la materna benedizione. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

basilica (1)

Today I call you to have your life be connected with God the Creator

Medjugorje Message, August 28, 1986

Dear children! My call is that in everything you would be an image for others, especially in prayer and witnessing. Dear children, without you I am not able to help the world. I desire that you cooperate with me in everything, even in the smallest things. Therefore, dear children, help me by letting your prayer be from the heart and all of you surrendering completely to me. That way I shall be able to teach and lead you on this way which I have begun with you. Thank you for having responded to my call.

Medjugorje Message, April 25, 1997

Dear children! Today I call you to have your life be connected with God the Creator, because only in this way will your life have meaning and you will comprehend that God is love. God sends me to you out of love, that I may help you to comprehend that without Him there is no future or joy and, above all, there is no eternal salvation. Little children, I call you to leave sin and to accept prayer at all times, that you may in prayer come to know the meaning of your life. God gives Himself to him who seeks Him. Thank you for having responded to my call.

Reflection of message

Medjugorje Message, March 18, 2007 – The annual apparition of Our Lady to Mirjana Dragicevic-Soldo

Mirjana during her annual Apparition, 2007^

This year several thousand pilgrims gathered to pray the Rosary at the Cenacolo Community in Medjugorje. The apparition lasted from 14:07 to 14:12 and Our Lady gave the following message:

Dear children! I come to you as a Mother with gifts. I come with love and mercy. Dear children, mine is a big heart. In it, I desire all of your hearts, purified by fasting and prayer. I desire that, through love, our hearts may triumph together. I desire that through that triumph you may see the real Truth, the real Way and the real Life. I desire that you may see my Son. Thank you.

Our Lady blessed all of us and all religious articles. Again She emphasized that it is only Her Motherly blessing and She asked for daily prayers for those whom She said «my Son has chosen and blessed». Mirjana clarified that she thought Our Lady was referring to priests.

5a57eb483d9c0730f21b154cd0d17225_medium

Cari Figli,anche oggi vi invito ad avvicinarvi al mio Cuore

Messaggio di Medjugorje, 25 aprile 1988

Cari figli, Dio desidera farvi santi, perciò attraverso me vi invita all’abbandono totale. La santa Messa sia per voi vita! Cercate di comprendere che la Chiesa è la casa di Dio, il luogo dove io vi riunisco e desidero mostrarvi la strada che conduce a Dio. Venite e pregate! Non osservate gli altri e non criticateli. La vostra vita sia invece una testimonianza sulla strada della santità. Le Chiese sono degne di rispetto e consacrate, perché Dio – che si è fatto uomo – sta dentro di esse giorno e notte. Perciò figlioli, credete, e pregate che il Padre vi accresca la fede, e poi chiedete ciò che vi è necessario. Sono con voi e gioisco per la vostra conversione. Vi proteggo con il mio manto materno. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 settembre 2003

Cari figli, anche oggi vi invito ad avvicinarvi al mio cuore. Solo così comprenderete il dono della mia presenza qui in mezzo a voi. Desidero guidarvi, figlioli, al cuore di mio figlio Gesù, ma voi fate resistenza e non volete aprire i vostri cuori alla preghiera. Io vi invito di nuovo, figlioli: non siate sordi, ma comprendete che il mio invito è salvezza per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Riflessione sul messaggio

Messaggio di Medjugorje, 25 ottobre 2012

Cari figli! Anche oggi vi invito a pregare per le mie intenzioni. Rinnovate il digiuno e la preghiera perché satana è astuto e attira molti cuori al peccato e alla perdizione. Io vi invito figlioli alla santità e a vivere nella grazia. Adorate mio Figlio affinché Lui vi colmi con la Sua pace e il Suo amore ai quali anelate. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

4_PietroAlbe_Massaalbe

I call you, dear children, to prayer with the heart

Medjugorje Message, April 25, 1987

 Dear children! Today also I am calling you to prayer. You know, dear children, that God grants special graces in prayer. Therefore, seek and pray in order that you may be able to comprehend all that I am giving here. I call you, dear children, to prayer with the heart. You know that without prayer you cannot comprehend all that God is planning through each one of you. Therefore, pray! I desire that through each one of you God’s plan may be fulfilled, that all which God has planted in your heart may keep on growing. So pray that God’s blessing may protect each one of you from all the evil that is threatening you. I bless you, dear children. Thank you for having responded to my 

Medjugorje Message, May 25, 2000

 

Dear children! I rejoice with you and in this time of grace I call you to spiritual renewal. Pray, little children, that the Holy Spirit may come to dwell in you in fullness, so that you may be able to witness in joy to all those who are far from faith. Especially, little children, pray for the gifts of the Holy Spirit so that in the spirit of love, every day and in each situation, you may be closer to your fellow-man; and that in wisdom and love you may overcome every difficulty. I am with you and I intercede for each of you before Jesus. Thank you for having responded to my call.

Reflection

Medjugorje Message, February 25, 2002

 

Dear children! In this time of grace, I call you to become friends of Jesus. Pray for peace in your hearts and work for your personal conversion. Little children, only in this way will you be able to become witnesses of peace and of the love of Jesus in the world. Open yourselves to prayer so that prayer becomes a need for you. Be converted, little children, and work so that as many souls as possible may come to know Jesus and His love. I am close to you and I bless you all. Thank you for having responded to my call.

Reflection

Medjugorje Message, September 2, 2015 – Apparitions to Mirjana

 Dear children, My dear apostles of love, my carriers of truth, again I am calling you and gathering you around me to help me, to help all of my children who thirst for love and truth – who thirst for my Son. I am a grace from the Heavenly Father, sent to help you to live the word of my Son. Love one another. I lived your earthly life. I know that it is not always easy, but if you will love each other, you will pray with the heart, you will reach spiritual heights and the way to Heaven will be opened for you. I, your mother, am waiting for you there because I am there. Be faithful to my Son and teach others faithfulness. I am with you. I will help you. I will teach you faith that you may know how to transmit it to others in the right way. I will teach you truth that you may know how to discern. I will teach you love that you may come to know what real love is. My children, my Son will make it possible for Him to speak through your words and your actions. Thank you.

foro_romano

Nei vostri cuori nasca il piccolo Gesù, Creatore della pace

Messaggio di Medjugorje, 25 settembre 1989

Cari figli, vi invito a ringraziare Dio per tutti i doni che avete scoperto durante la vostra vita, anche per il dono più piccolo che avete percepito. Io rendo grazie insieme a voi, e desidero che tutti sentiate la gioia dei doni e che Dio sia tutto per ognuno di voi. Allora, figlioli, potrete crescere incessantemente sul cammino della santità. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 novembre 1999

Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera. In questo tempo di grazia, che la croce sia per voi il segno indicatore dell’amore e dell’unità attraverso le quali viene la vera pace. Perciò, figlioli, pregate in questo tempo specialmente perché nei vostri cuori nasca il piccolo Gesù, Creatore della pace. Soltanto attraverso la preghiera voi potrete diventare i miei apostoli della pace in questo mondo senza pace. Per questo pregate fin quando la preghiera diventi per voi gioia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Riflessione sul messaggio

Messaggio di Medjugorje, 25 novembre 2010

Cari figli, vi guardo e vedo nel vostro cuore la morte senza speranza, l’inquitudine e la fame. Non c’e’ preghiera ne fiducia in Dio percio’ l’Altissimo mi permette di portarvi speranza e gioia. Apritevi. Aprite i vostri cuori alla misericordia di Dio e Lui vi dara’ tutto cio’ di cui avete bisogno e riempira’ i vostri cuori con la pace perche’ Lui e’ la pace e la vostra speranza. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

2013_61719_254754

Open your heart to God, little children

Medjugorje Message, January 8, 1987

Dear children! I desire to thank you for every response to the messages. Especially, dear children, thank you for all the sacrifices and prayers which you have presented to me. Dear children, I desire to keep on giving you still further messages, only not every Thursday, dear children, but on each 25th in the month. The time has come when what my Lord desired has been fulfilled. Now I will give you less messages, but I am still with you. Therefore, dear children, I beseech you, listen to my messages and live them, so I can guide you. Dear children, thank you for having responded to my call.

Medjugorje Message, November 25, 2002

Dear children! I call you also today to conversion. Open your heart to God, little children, through Holy Confession and prepare your soul so that little Jesus can be born anew in your heart. Permit Him to transform you and lead you on the way of peace and joy. Little children, decide for prayer. Especially now, in this time of grace, may your heart yearn for prayer. I am close to you and intercede before God for all of you. Thank you for having responded to my call.

Reflection of message

Medjugorje Message, July 25, 2009

Dear children! May this time be a time of prayer for you. Thank you for having responded to my call.

13342943_247575515617739_3691158742764753124_n

Cari figli, vi invito tutti, senza distinzioni, al cammino della santità nella vostra vita

Messaggio di Medjugorje, 25 settembre 1988

Cari figli, vi invito tutti, senza distinzioni, al cammino della santità nella vostra vita. Dio vi ha concesso il dono della santità. Pregate per poterlo conoscere meglio e così poter dare testimonianza per Dio con la vostra vita. Cari figli, vi benedico e intercedo per voi presso Dio, perché il vostro cammino e la vostra testimonianza siano completi e siano una gioia per Dio. Grazie per aver risposto alla mi chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 marzo 1990

Cari figli, io sono con voi anche se non ne siete coscienti. desidero proteggervi da tutto ciò che satana vi offre e attraverso cui vi vuole distruggere. Come ho portato Gesù nel mio grembo (era la festa dell’Annunciazione), così, cari figli, desidero portare anche voi verso la santità. Dio vi vuole salvare e vi manda messaggi attraverso gli uomini, attraverso la natura e attraverso molte altre cose che vi possono aiutare a comprendere che dovete cambiare la direzione della vostra vita. Perciò, figlioli, comprendete anche la grandezza del dono che Dio vi dà per mezzo mio, che vi proteggo con il mio manto e vi conduco verso la gioia della vita. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 marzo 2001

Cari figli, vi invito anche oggi ad aprirvi alla preghiera. Figlioli, vivete in un tempo nel quale Dio vi dona grandi grazie, ma voi non sapete utilizzarle. Vi preoccupate di tutto il resto, e dell’anima e della vita spirituale il minimo. Svegliatevi dal sonno stanco della vostra anima e dite a Dio con tutta la forza Si. Decidetevi per la conversione e la santità. Sono con voi, figlioli, e vi invito alla perfezione della vostra anima e di tutto quello che fate. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

fiori_sul_lago_1024x768

Pregate per poter comprendere la grandezza e la bellezza del dono della vita

Messaggio di Medjugorje, 25 marzo 1988

Cari figli, anche oggi vi invito all’abbandono totale a Dio. Cari figli, non siete consapevoli del grande amore con cui Dio vi ama: è per questo che mi permette di essere con voi, per istruirvi ed aiutarvi a trovare la strada della pace. Voi però non potrete scoprire questa strada se non pregate. Per questo, cari figli, lasciate tutto e dedicate il tempo a Dio, e Dio vi ricompenserà e vi benedirà. Figliolini, non dimenticate che la nostra vita passa come un fiorellino di primavera, che oggi è meraviglioso e domani non se ne trova traccia. Per questo pregate in modo tale che la vostra preghiera e il vostro abbandono diventino un indicatore di strada. Così la vostra testimonianza non sarà solo un valore per voi attualmente, ma per tutta l’eternità. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 gennaio 1990

Cari figli, oggi vi invito a decidervi di nuovo per Dio e a scegliere Dio prima di tutto e sopra tutto, perché Lui possa compire meraviglie nella vostra vita e perché di giorno in giorno la vostra vita diventi gioia per Lui. Perciò, figlioli, pregate, e non permettete a satana di operare nella vostra vita attraverso malintesi, incomprensioni e mancanza di accoglienza degli uni da parte degli altri. Pregate per poter comprendere la grandezza e la bellezza del dono della vita. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 gennaio 2013

Cari figli! Anche oggi vi invito alla preghiera. La vostra preghiera sia forte come pietra viva affinché con le vostre vite diventiate i testimoni. Testimoniate la bellezza della vostra fede. Io sono con voi e intercedo presso il mio Figlio per ognuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

fiori_sul_lago_1024x768

Ognuno di voi è importante, perciò figlioli, pregate e gioite con me

Messaggio di Medjugorje, 25 dicembre 1982 – L’apparizione annuale a Mirjana

Mirjana Dragicevic-Soldo ha avuto apparizioni quotidiane dal 24 giugno 1981. al 25 dicembre 1982. Quel giorno, la Vergine le disse:

Mirjana, ti ho scelta e ti ho detto quanto era necessario. Ti ho anche rivelato molte cose terribili che dovrai portare con te. Pensa a queste lacrime che anch’io verso. Dovrai essere sempre coraggiosa. Hai compreso rapidamente i miei messaggi e quindi ora devi anche comprendere che io devo andare. Sii coraggiosa…!

Affidandole il decimo segreto, la Vergine le disse che per tutta la sua vita avrebbe avuto un’apparizione all’anno il 18 marzo.

Messaggio di Medjugorje, 25 dicembre 1990

Cari figli, oggi vi invito a pregare in modo speciale per la pace. Cari figli, senza la pace non potete sperimentare la nascita del piccolo Gesù, né oggi né nella vostra vita quotidiana. Per questo pregate il Signore della Pace perché vi protegga sotto il suo manto e vi aiuti a capire la grandezza e l’importanza della pace nei vostri cuori, così da poterla diffondere dai vostri cuori nel mondo intero. Io sono con voi e intercedo per voi presso Dio. Pregate, perché satana desidera distruggere i miei progetti di pace. Riconciliatevi gli uni con gli altri e offrite la vostra vita per far regnare la pace su tutta la terra. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 gennaio 2002

Cari figli, in questo tempo, mentre voi ancora guardate indietro l’anno passato, io vi invito figlioli a guardare profondamente nel vostro cuore e a decidervi di essere più vicini a Dio e alla preghiera. Figlioli voi siete ancora legati alle cose terreni e poco alla vita spirituale. Che anche questo mio invito di oggi sia per voi uno stimolo a decidervi per Dio e per la conversione quotidiana. Non potete convertirvi figlioli se non lasciate i peccati e non vi decidete per l’ amore verso Dio ed il prossimo. Grazie per aver risposto alla mia chiamat

Messaggio di Medjugorje, 25 giugno 2004

Cari figli, anche oggi c’è gioia nel mio cuore. Desidero ringraziarvi perchè rendete relizzabile il mio progetto. Ognuno di voi è importante, perciò figlioli, pregate e gioite con me per ogni cuore che si è convertito ed è diventato strumento di pace nel mondo. I gruppi di preghiera sono forti: attraverso di loro posso vedere, figlioli, che lo Spirito Santo opera nel mondo. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Messaggio di Medjugorje, 25 agosto 2004

Cari figli, vi invito alla conversione del cuore. Decidetevi, come nei primi giorni della mia venuta qui, al totale cambiamento della vostra vita. Così, figlioli, avrete la forza di inginocchiarvi e davanti a Dio aprire i vostri cuori. Dio sentirà le vostre preghiere e le esaudirà. Io davanti a Dio intercedo per ognuno di voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

10a64f6751

La gioia comincerà a regnare nel vostro cuore e la preghiera scorrerà come un fiume

Messaggio di Medjugorje, 2 ottobre 1986

Cari figli, anche oggi vi invito a pregare. Voi, cari figli, non siete in grado di comprendere quanto valore ha la preghiera finché non dite a voi stessi: ‘Adesso è il tempo di pregare. Adesso null’altro e importante per me. Adesso per me nessuna persona è importante all’infuori di Dio’. Cari figli, dedicatevi alla preghiera con amore particolare, così Dio potrà ricompensarvi con le sue grazie. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 aprile 1993

Cari figli, oggi vi invito tutti a risvegliare i vostri cuori all’amore. Andate nella natura e guardate come la natura si sta svegliando; questo sarà per voi un aiuto per aprire i vostri cuori all’amore di Dio creatore. Desidero che voi risvegliate l’amore nelle vostre famiglie in modo che laddove ci sono odio e mancanza di pace regni l’amore e quando c’è l’amore nei vostri cuori c’è anche la preghiera. Allora cari figli non dimenticate che io sono con voi e che vi aiuto con la mia preghiera, perché il Signore vi dia la forza per amare. Vi benedico e vi amo con il mio amore materno.

Messaggio di Medjugorje, 25 agosto 2006

Cari figli, anche oggi vi invito: pregate, pregate, pregate. Solo nella preghiera sarete vicino a me e a mio Figlio e vedrete come è breve questa vita. Nel vostro cuore nascerà il desiderio del cielo. La gioia comincerà a regnare nel vostro cuore e la preghiera scorrerà come un fiume. Nelle vostre parole ci sarà solo gratitudine verso Dio perchè vi ha creati, e il desiderio di santità diventerà per voi realtà. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

giardini-fioriti_NG1

Tre Messaggi da Medjugorie

Messaggio di Medjugorje, 25 dicembre 1982 – L’apparizione annuale a Mirjana

 Mirjana Dragicevic-Soldo ha avuto apparizioni quotidiane dal 24 giugno 1981. al 25 dicembre 1982. Quel giorno, la Vergine le disse:

Mirjana, ti ho scelta e ti ho detto quanto era necessario. Ti ho anche rivelato molte cose terribili che dovrai portare con te. Pensa a queste lacrime che anch’io verso. Dovrai essere sempre coraggiosa. Hai compreso rapidamente i miei messaggi e quindi ora devi anche comprendere che io devo andare. Sii coraggiosa…!

Affidandole il decimo segreto, la Vergine le disse che per tutta la sua vita avrebbe avuto un’apparizione all’anno il 18 marzo.

Messaggio di Medjugorje, 25 febbraio 1989

 Cari figli, oggi vi invito alla preghiera del cuore. Durante questo tempo di grazia, desidero che ognuno di voi si unisca a Gesù. Senza la preghiera incessante non potete sentire la bellezza e la grandezza che Dio vi offre. Perciò, figlioli, tutto il tempo riempite il vostro cuore anche con le più piccole preghiere. Io sono con voi e veglio incessantemente su ogni cuore che si dona a me. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Messaggio di Medjugorje, 25 aprile 1995

 Cari figli! Oggi vi invito all’amore. Figlioli, senza l’amore non potete vivere nè con Dio nè con i fratelli. Perciò vi invito tutti ad aprire i vostri cuori all’amore di Dio che è tanto grande ed aperto per ognuno di voi. Dio, per amore dell’uomo, mi mandò in mezzo a voi per mostrarvi la via della salvezza, la via dell’amore. Se prima non amate Dio, non potrete amare il prossimo nè colui che odiate. Perciò, figlioli, pregate e attraverso la preghiera scoprirete l’amore. Grazie per avere risposto alla mia chiamata.

Raphael_Madonna_della_seggiola

La parola Gesù in alcuni Messaggi di Medjugorje

Messaggio di Medjugorje, 2 luglio 2016 [O] – Apparizione a Mirjana

Cari figli, la mia presenza reale e vivente in mezzo a voi deve rendervi felici, perché questo è il grande amore di mio Figlio. Egli mi manda in mezzo a voi affinché, con materno amore, io vi dia sicurezza; affinché comprendiate che dolore e gioia, sofferenza e amore fanno sì che la vostra anima viva intensamente; affinché vi inviti nuovamente a celebrare il Cuore di Gesù, il cuore della fede: l’Eucaristia. Mio Figlio, di giorno in giorno, nei secoli ritorna vivente in mezzo a voi: ritorna a voi, anche se non vi ha mai abbandonato. Quando uno di voi, miei figli, ritorna a lui, il mio Cuore materno sussulta di felicità. Perciò, figli miei, ritornate all’Eucaristia, a mio Figlio. La strada verso mio Figlio è difficile e piena di rinunce ma, alla fine, c’è sempre la luce. Io capisco i vostri dolori e le vostre sofferenze e, con materno amore, asciugo le vostre lacrime. Confidate in mio Figlio, poiché Egli farà per voi quello che non sapreste nemmeno chiedere. Voi, figli miei, voi dovete preoccuparvi soltanto per la vostra anima, perché essa è l’unica cosa che vi appartiene sulla terra. Sudicia o pura, la porterete davanti al Padre Celeste. Ricordate: la fede nell’amore di mio Figlio viene sempre ricompensata. Vi chiedo di pregare in modo particolare per coloro che mio Figlio ha chiamato a vivere secondo lui e ad amare il loro gregge. Vi ringrazio.

Messaggio di Medjugorje, 25 marzo 2016 [O]

Cari figli! Oggi vi porto il mio amore. Dio mi ha permesso di amarvi e per amore invitarvi alla conversione. Figlioli, voi siete poveri nell’amore e non avete ancora compreso che  mio figlio Gesù per amore ha dato la Sua vita per salvarvi e per donarvi la vita eterna. Perciò pregate figlioli, pregate, per poter comprendere nella preghiera l’amore di Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Messaggio di Medjugorje, 25 febbraio 2016 [O]

Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito tutti alla conversione. Figlioli, amate poco, pregate ancora meno. Siete persi e non sapete  qual’ è il vostro scopo. Prendete la croce, guardate Gesù e seguitelo. Lui si dona a voi fino alla morte in croce perché vi ama. Figlioli, vi invito a ritornare alla preghiera del cuore perché nella preghiera possiate trovare la speranza ed il senso della vostra esistenza. Io sono con voi e prego per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Messaggio di Medjugorje, 25 gennaio 2016 [O]

Cari figli! Anche oggi vi invito alla preghiera. Senza preghiera non potete vivere perché la preghiera è la catena che vi avvicina a Dio. Perciò, figlioli, nell’umiltà del cuore ritornate a Dio e ai Suoi comandamenti per poter dire con tutto il cuore: come in cielo così sia fatto anche sulla terra. Figlioli, voi siete liberi di decidervi nella libertà per Dio o contro di Lui. Vedete come satana vuole trarvi nel peccato e nella schiavitù. Perciò, figlioli, ritornate al Mio Cuore perché Io possa guidarvi a Mio Figlio Gesù che è Via, Verità e Vita. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

image014x

Tre Messaggi da Medjugorje sull’Amore

Ultimo Messaggio di Medjugorje, 2 agosto 2016 [O] – Apparizione a Mirjana

Cari figli, sono venuta a voi, in mezzo a voi, perché mi diate le vostre preoccupazioni, affinché possa presentarle a mio Figlio e intercedere per voi presso di lui per il vostro bene. So che ognuno di voi ha le sue preoccupazioni, le sue prove. Perciò maternamente vi invito: venite alla Mensa di mio Figlio! Egli spezza il pane per voi, vi dà se stesso. Vi dà la speranza. Egli vi chiede più fede, speranza e serenità. Chiede la vostra lotta interiore contro l’egoismo, il giudizio e le umane debolezze. Perciò io, come Madre, vi dico: pregate, perché la preghiera vi dà forza per la lotta interiore. Mio Figlio, da piccolo, mi diceva spesso che molti mi avrebbero amata e chiamata “Madre”. Io, qui in mezzo a voi, sentoamore e vi ringrazio! Per mezzo di questo amore prego mio Figlio affinché nessuno di voi, miei figli, torni a casa così come è venuto. Affinché portiate quanta più speranza, misericordia e amore possibile; affinché siate i miei apostoli dell’amore, che testimonino con la loro vita che il Padre Celeste è sorgente di vita e non di morte. Cari figli, di nuovo maternamente vi prego: pregate per gli eletti di mio Figlio, per le loro mani benedette, per i vostri pastori, affinché possano predicare mio Figlio con quanto più amore possibile, e così suscitare conversioni. Vi ringrazio!

Messaggio di Medjugorje, 2 luglio 2016 [O] – Apparizione a Mirjana

Cari figli, la mia presenza reale e vivente in mezzo a voi deve rendervi felici, perché questo è il grande amore di mio Figlio. Egli mi manda in mezzo a voi affinché, con maternoamore, io vi dia sicurezza; affinché comprendiate che dolore e gioia, sofferenza e amore fanno sì che la vostra anima viva intensamente; affinché vi inviti nuovamente a celebrare il Cuore di Gesù, il cuore della fede: l’Eucaristia. Mio Figlio, di giorno in giorno, nei secoli ritorna vivente in mezzo a voi: ritorna a voi, anche se non vi ha mai abbandonato. Quando uno di voi, miei figli, ritorna a lui, il mio Cuore materno sussulta di felicità. Perciò, figli miei, ritornate all’Eucaristia, a mio Figlio. La strada verso mio Figlio è difficile e piena di rinunce ma, alla fine, c’è sempre la luce. Io capisco i vostri dolori e le vostre sofferenze e, con materno amore, asciugo le vostre lacrime. Confidate in mio Figlio, poiché Egli farà per voi quello che non sapreste nemmeno chiedere. Voi, figli miei, voi dovete preoccuparvi soltanto per la vostra anima, perché essa è l’unica cosa che vi appartiene sulla terra. Sudicia o pura, la porterete davanti al Padre Celeste. Ricordate: la fede nell’amore di mio Figlio viene sempre ricompensata. Vi chiedo di pregare in modo particolare per coloro che mio Figlio ha chiamato a vivere secondo lui e ad amare il loro gregge. Vi ringrazio.

 

Messaggio di Medjugorje, 25 giugno 2016 [O]

Cari figli! Ringraziate Dio con me per il dono che Io sono con voi. Pregate, figlioli, e vivete i comandamenti di Dio perché siate felici sulla terra. Oggi, in questo giorno di grazia desidero darvi la mia benedizione materna di pace e del mioamore. Intercedo per voi presso mio Figlio e vi invito a perseverare nella preghiera perché con voi possa realizzare i miei piani. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

13310465_1113150192081195_8881385244455423862_n

Miracoli a Medjugorje

Miracoli a Medjugorje (prof. dr. Ljudevit Rupcic)

Fin dall’inizio, le apparizioni di Medjugorje sono state accompagnate da molti fenomeni insoliti, sia in cielo che a terra, specialmente da guarigioni miracolose. Io stesso ho visto l’insolita danza del sole insieme a un centinaio di pellegrini. Questa manifestazione era così insolita e ovvia, che tutti senza eccezione l’hanno classificata come un miracolo. Nessuno dei presenti è stato indifferente e me ne sono convinto facendo delle domande ai presenti. La gioia, le lacrime e le loro asserzioni lo hanno confermato. Dalle loro parole si potrebbe vedere che essi hanno capito quella manifestazione come una conferma dell’autenticità delle apparizioni e un incentivo a rispondere ai messaggi di Medjugorje, accettandoli. Questo è lo scopo reale del miracolo: aiutare la gente a credere e a vivere di fede perché essi siano al servizio della fede e della salvezza.

Per quanto riguarda i fenomeni luminosi di Medjugorje, un professore che lavorava a Vienna ed esperto nel campo, ammise che per una settimana aveva studiato tali fenomeni a Medjugorje. Mi disse alla fine: “La scienza non ha risposte per queste manifestazioni.” Anche se il giudizio sui miracoli non dipende dalla scienza naturale e dalla scienza in generale ma piuttosto dalla teologia e la fede, esso è molto importante perchè dove la scienza non arriva, subentra la fede. Molto significativo è il fatto che molti evvenimenti sono stati capiti dai fedeli come veri miracoli. Essi hanno capito il loro significato e, sia che siano stati testimoni diretti o indiretti, si sono sentiti obbligati ad accettare i messaggi di Medjugorje. E’ difficile dire precisamente quanti tra questi eventi miracolosi si sono verificati come una conseguenza delle apparizioni di Medjugorje. Tuttavia si sa che diverse centinaia sono stati riportati e confermati. Parecchi sono stati esaminati per intero ed elaborati scientificamente e teologicamente e non esiste alcuna ragione seria di dubitare del loro carattere soprannaturale. E’ sufficente menzionarne alcuni.

La signora Diana Basile, nata a Platizza, Cosenza, il 5 ottobre 1940, soffriva di sclerosi multipla, una malattia incurabile, dal 1972 fino al 23 maggio 1984. Nonostante l’aiuto professionale di professori e dottori della Clinica di Milano, era sempre più malata. Per un suo desiderio, venne a Medjugorje e presente all’apparizione della Madonna nella stanza laterale della Chiesa, fu improvvisament guarita. E’ successo in un modo così veloce e totale che il giorno seguente la stessa donna ha comminato per 12 km, a piedi nudi, dall’hotel di Ljubuski dove alloggiava, fino alla collina delle apparizioni per ringraziare la Madonna della guarigione. Da allora sta bene. Dopo il suo ritorno a Milano, i dottori, colpiti dalla sua guarigione, hanno immediatamente creato una commissione medica per esaminare di nuovo a fondo sia le sue condizioni precedenti che quelle del momento. Hanno radunato 143 documenti e alla fine 25 professori, specialisti e non, hanno scritto un libro speciale sulla malattia e sulla guarigione, dove dichiarano che la signora Diana Basile soffriva veramente di sclerosi multipla, che per molti anni era stata curata senza successo ma che ora era completemente guarita non grazie alle terapie o alle medicine, che la causa della guarigione non era scientifica.

Un altro miracolo significativo è successo a Rita Klaus di Pittsburgh, Pennsylvania, USA, insegnante e madre di tre bambini, nata il 25 gennaio 1940, che per 26 anni soffriva di sclerosi multipla. Anche lei non poteva essere aiutata né dai dottori né dalle medicine. Leggendo un libro su Medjugorje, “la Madonna appare a Medjugorje?” di Larentin-Rupcic’, ha deciso di accettare i messsaggi della Madonna e una volta, mentre stava pregando il rosario, era il 23 maggio 1984, ha sentito in lei un calore insolito. Poi si è sentita bene. Da allora, la paziente sta comletamente bene ed è capace di adempiere a tutti i lavori domestici scolastici. Esiste una solida documentazione sulla sua malattia e sulle sue inutili terapie, oltre che un certificato dei dottori sulla sua straordinaria ed incomprensibile guarigione, che è completa e permanente.

Ci sono ancora altre guarigioni improvvise e totali che riguardano Medjugorje. Sono più o meno esaminate con perizia. Alcune non sono ancora state analizzate. Non è da escludere che tra di esse vi siano dei casi della stessa portata di quelli già analizzati. Per i miracoli è cruciale che derivino da Dio e che servano la fede, mentre non è importante che siano “grandi”. E’ la gente di buona volontà e aperta alla verità che li riconoscerà, al posto di scienziati prevenuti e critici versatili, perché spesso si chiudono in schemi dove un miracolo “non deve” o “non può” accadere.

FONTE:  http://www.medjugorje.ws/it/apparitions/docs-medjugorje-miracles/

Cara Madre,Regina della Pace,finalmente sono arrivato qui

MEDJUGORJE

PREGHIERA

Cara Madre, Regina della Pace, finalmente sono arrivato qui. Ti porto le mie gioie e le mie pene perché so che Tu sei la mia Mamma dolcissima che mi hai atteso per prendermi in braccio, ricoprirmi col Tuo manto e portarmi a Gesù affinché Egli, immergendomi nel Suo Cuore Sacratissimo guarisca le mie ferite, mi rinnovi, mi trasformi e mi riempia del Suo Santo Spirito.

Maria, Tu sei venuta a Medugorje come Regina della Pace, la Pace di Dio. Ti chiedo con tutto il cuore di liberare il mio intimo da ogni impedimento all’azione della Grazia di Dio, per potermi aprire totalmente a Lui. Io credo che non sono venuto per caso in questa terra, ma che Dio attraverso di Te mi ha chiamato, fa’ che sia capace a scoprire ogni impulso dello Spirito Divino durante questo pellegrinaggio. Con il Tuo materno Amore, Maria, aprimi completamente ai Tuoi insegnamenti. Fa’ che io in questi giorni impari a pregare con il cuore, a dialogare con il Signore e con Te.

Affido da subito e per sempre a Te, o Madre Santissima tutte le mie intenzioni: sono sicuro che Dio esaudirà ciò che è per il mio bene. Desidero avere il cuore libero per poter accogliere in esso tutte le parole di Dio e le Tue dolci parole di Madre.

Signore, Ti chiedo: benedicimi perché possa essere aperto come Maria nell’Annunciazione per accogliere con amore e realizzare nella vita la Tua Santa Volontà.

Grazie Padre. Grazie Trinità Santissima, grazie Regina della Pace!

*****

Dal libro di René Laurentin
“Breve storia delle apparizioni di Maria a Medjugorje” Editrice Queriniana

tratto dal sito:http://medjugorje-bz.org/

Raphael_Madonna_della_seggiola

Medjugorje: 35 anni di Conversioni

Medjugorje: 35 anni di conversioni – La buona stampa cattolica

FazziniNel suo nuovo libro «La mia vita è cambiata a Medjugorje». I pellegrini si raccontano, scritto in occasione dei 35 anni delle apparizioni di Erzegovina (25 giugno 1981-25 giugno 2016), il giornalistaGerolamo Fazzini raccoglie le testimonianze di molti pellegrini, anche diversi sacerdoti, che raccontano come l’incontro con l’evento di Medjugorje abbia rivivificato la fede e trasformato in meglio l’esistenza. Le Edizioni Ares con questo libro nel danno voce a testimoni, famosi e no, accomunati dall’aver vissuto in quel luogo un’esperienza che li ha segnati in modo indelebile.

Da tutto il mondo, e dal 1981, un fiume di persone accorre in Erzegovina perché sente che lì «il Cielo si è fatto più vicino alla terra». E da lì riparte, ogni volta, rinnovato nel profondo.

Emozioni passeggere? Suggestione collettiva? No. Lo documentano il vaticanista Saverio Gaeta, che ci aggiorna sulle analisi scientifiche effettuate sui veggenti; e, più specificatamente, Luca Pesenti, sociologo dell’Università Cattolica di Milano, che, a partire da un questionario distribuito ai fedeli in viaggio per l’Erzegovina, delinea un identikit del pellegrino.

Conclusioni: a Medjugorje si raduna un popolo variegato, ben diverso dagli stereotipi in circolazione. Un popolo di persone che pregano, si accostano con assiduità ai sacramenti, che hanno qualcosa di cui rendere grazie a Dio, in genere più per un’improvvisa guarigione spirituale che per una guarigione fisica, che pure, alle volte, si verifica.

Non meno sorprendenti sono i testimoni che prendono la parola nel volume, senza cadere in sensazionalismi: tra loro un ingegnere-imprenditore, un prete molto legato al cardinale Martini, un dentista affermato, diventato sacerdote dopo un incontro singolare proprio a Medjugorje, un bancario trasformatosi in «pellegrino di carità», un’insegnante che dedica le ferie a guidare i pellegrinaggi per volontariato.

Ma il fascino di Medjugorje ha conquistato anche Tullio De Piscopo che ha sconfitto il tumore, e il dietologo della Juventus, dott. Giorgio Calabrese, con la moglie Caterina, fedele devotissimo della Madonna di Erzegovina.

Insomma un libro che scalda il cuore e ci ridona un po’ di quella speranza cristiana che dà coraggio al nostro faticoso vivere e ci mostra la presenza del divino nella nostra esistenza.

13445296_247581932283764_7216596966175862246_n

Cosa si muove per Medjugorje?

Il progetto vaticano: via Medjugorje dalla diocesi di Mostar

imnSecondo quanto riferisce il quotidiano di Zagabria Ve?ernji List in un articolo firmato da Darko Pavicic, esperto di questioni religiose del quotidiano zagabrese, la Santa Sede sarebbe prossima a prendere una decisione definitiva sulla gestione del cosiddetto “fenomeno Medjugorje”, villaggio dell’Erzegovina croata dove dal 25 giugno 1981 avverrebbero, secondo la testimonianza di sei veggenti, apparizioni quotidiane della Vergine Maria Regina della Pace. È noto come la Commissione d’indagine istituita dalla Santa Sede su questi avvenimenti abbia concluso da più di un anno i suoi lavori, e abbia consegnato i risultati della propria indagine alla Congregazione per la Dottrina della Fede nell’attesa di un pronunciamento definitivo di papa Francesco.

2016-07-04 :: Fonte: La nuova BQ

images (1)