Il Signore dona Grazia e Gioia

 

  1. La mia gioia si accresce se anche tu sei nella gioia, ed io,che per grazia del Signore, ho trovato la via della Felicità, vorrei indicare a te,che forse non l’hai ancora trovata, i mezzi più sicuri per giungervi: perciò scrivo queste righe.

  2. La Gioia, che è una serena Pace piena di amore, ci invade quando conosciamo la verità sulla nostra vita, e comprendiamo che nulla può accaderci che sia un male, e che le sofferenze fisiche e morali sono per noi cibo sostanzioso per crescere e divenire sempre più gioiosi e portatori di gioia.

  3. Le malattie e la morte fanno parte di un unico disegno che la Provvidenza di Dio mette in atto per la nostra crescita, e perciò non sono da temersi: il nostro organismo spirituale ne ha bisogno, e così, mentre il corpo si disfa’, l’organismo spirituale si sviluppa e rinforza.

  4. Non può darsi vera gioia senza l’acquisto delle Virtù, che ci sono donate da Dio, ma a cui possiamo predisporci. Esse sono abitudini ferme e salde, che mirano sempre al conseguimento del vero Bene, e che improntano tutti i nostri pensieri e le nostre azioni.

  5. Se ami l’Armonia celeste, devi amare l’Unità: l’unità diventa armonia per la Carità dei membri che la compongono, e questa unità parla e agisce come un sol uomo.