SAN PAOLO VI – ALLA MADONNA DEL BUON VIAGGIO

ALLA MADONNA DEL BUON VIAGGIO

Al vescovo di Montepulciano (Siena)

per dare inizio all’opera a favore dei viandanti della strada, 22 ottobre 1963.

 

Vergine santa e Madre nostra dolcissima,

che invochiamo col nome

di “Madonna del buon viaggio”,

noi ci affidiamo a te nel momento di affrontare la strada.

Tu conosci i pericoli cui andiamo incontro,

le trepidazioni del percorso,

le consolazioni del ritorno.

Sii tu dunque sempre la nostra guida,

il nostro sostegno, il nostro confronto.

Anche tu nei giorni di tua vita terrena,

provasti i disagi di lunghi viaggi,

nelle contrade di Palestina,

nelle lande assolate d’Egitto,

mossa soltanto da volere di Dio,

fiduciosamente in Lui raccolta

con la tua fede e il tuo amore.

Fa’ che possiamo seguire il tuo esempio luminoso,

affinché il nostro viaggio si compia

nella serenità e nell’ordine,

sia sicuro e tranquillo,

preservato dai pericoli dell’anima e del corpo.

Tienici per mano,

come una madre fa’ coi suoi figlioli:

assistici quando il duro lavoro trae lungo le strade

in un servizio faticoso e monotono:

guidaci anche nello svago turistico,

affinché sia per noi arricchimento di doti umane,

sollievo dello spirito,

incoraggiamento a novello vigore.

E poiché la nostra vita è un viaggio verso il cielo,

dirigi i nostri passi nella via della pace,

e portaci un giorno alla meta finale desiderata,

ove, a te uniti,

con te gioiremo della gioia di Dio,

dolce madre nostra,

Madonna del buon viaggio.

Con Cristo tuo Figlio e Signore nostro.

Amen.