Poesia per il papà

Luisella Carratù

Il mio papà…
che si sveglia presto per andare al lavoro…
che tifa per me quando gioco a calcio…
che mi accompagna a scuola e con lui arrivo sempre in ritardo…
che sa tutto dei computer e sa aggiustare ogni cosa…
che aiuta la mamma…
che mi telefona di continuo per saper come sto…
che mi aspetta fino a tardi…
che mi ha insegnato ad andare in bicicletta ed anche a nuotare…
che nasconde gli sbadigli per stare un po’ con me…
che mi sa consolare…

A lui ho rubato il suo tempo,
a lui ho preso tutti i suoi pensieri,
a lui ho sequestrato tutto il suo amore…

Lui non tiene niente per sé,
e tutto quello che è suo è anche mio…

Lui mi ha dato la vita,
e ogni giorno dà la sua vita per me…

Lo stringo forte al cuore, il mio papà,
vorrei dargli anch’io qualcosa, ma…
so solo dire: “Ti voglio bene, papà!”.