Pensieri

Ogni uomo sente  in fondo al cuore l’esigenza di una luce e di una vista interiore che gli dia la capacità di capire il significato della vita, della fatica quotidiana… di capire qualche cosa di questo groviglio di gioie, di ansie e tribolazioni, di conquiste e sconfitte. Un uomo  che non ha mai visto il significato della propria vita non è forse come un cadavere ambulante? Quando uno non ha capito il significato del suo essere è peggio che un orfano di padre e di madre. È orfano di se stesso perché non sa a chi appartiene la sua vita. Non siamo giocattoli buttati nell’universo a qualche modo, ma creature di Dio, proprietà sua. Dio è il nostro inventore e brevettista. Da Lui viene il nostro “via”, da Lui il nostro traguardo.