L’efficacia dell’Amore di Dio

Dio opera in ogni cuore. Non dobbiamo resistere al suo Amore, ma aprirci totalmente alla sua azione risanatrice. Unendoci al Padre, spe­rimenteremo la sua clemenza, il suo perdono e la sua misericordia.

Dio ci chiama per nome e ci rivolge la sua Parola d’Amore, di solo Amore.

Vuole infondere in noi energie nuove perchè impariamo ad amare. Ci viene richiesta questa capacità di ricevere l’amore e di fondere il nostro amore con quello del Signore.

Ma l’uomo non ha ancora compreso, non ha ancora ben chiaro nella sua mente il Progetto di Dio, ha difficoltà a credere perchè non ha la volontà di impegnarsi.

Il male di questi tempi è l’indifferenza, è quello di vivere senza Dio e di non essere interessati a conoscerLo.

La tristezza nel cuore dell’uomo è grande e si manifesta nel peccato, nella sofferenza e nel dolore che il peccato produce. Non vi è pecca­to, piccolo e grande che non produca dolore all’anima.

Da troppo tempo la nostra società vive per il denaro e per la ricchez­za, non ricordando più l’ammonimento di Gesù: “Nessuno può servi­re a due padroni: o odierà l’uno e amerà l’altro, o preferirà l’uno e di­sprezzerà l’altro: non potete servire a Dio ed a mammona”. (Mt. 6,24)

Ma non possiamo più vivere come viviamo ora, è giunto ormai il tem­po di riflettere sul nostro destino eterno di figli di Dio.

Le cose del mondo passano, ogni giorno ci avvicina all’eternità che sarà felice se nel tempo della vita terrena, nel tempo della prova, avre­mo cercato la Luce di Cristo Risorto camminando per la via della sal­vezza.