L’Amore di Dio è insostituibile

Quando l’Amore di Dio invade il cuore dell’uomo, lo guarisce, lo compenetra, lo trasforma e lo modella come il vasaio modella il vaso che ha fra le mani.

L’Amore di Dio appaga il cuore di chi lo cerca, di chi lo vuole. Ma non tutti gli uomini lo accolgono, anzi molti lo respingono perché non vo­gliono convertirsi.

Dio ha creato l’uomo libero e rispetta le sue scelte, non rinunciando tuttavia ad operare nel suo cuore per mezzo dello Spirito Santo, perché la sua creatura rinunci al peccato e ritorni a Lui.

La Salvezza Eterna è già stata offerta all’uomo peccatore con la Re­denzione dell’umanità da parte del Figlio di Dio. Ma questa va accolta e perseguita ogni giorno dall’uomo che deve sottoporsi alla Legge del Signore: i Dieci Comandamenti.

Particolarmente in questo tempo, gli uomini sembrano convinti di po­ter fare a meno di Dio ed agiscono con superbia ed arroganza impa­dronendosi delle cose di Dio, della vita e della morte, senza valutarne le terribili conseguenze. Essi vogliono usare della scienza a loro piaci­mento, vogliono sostituirsi a Dio. La loro temerarietà non ha confini!

Ma è Dio che ci ha creati e noi a Lui apparteniamo. E’ Dio che decide il nostro nascere ed il nostro morire. Lui ci ha pensato, voluto e collo­cato come una Sacra Immagine nella storia del creato.

L’uomo ha bisogno più che mai di Dio e Dio lo avvicina a Sè attraver­so il perdono, la misericordia e la pace; gli ridona la Vita Soprannatu­rale e lo inserisce nuovamente nel suo Progetto di Salvezza.

Lasciamoci attrarre, possedere da Dio e serviamoLo fedelmente nel compiere bene il suo Volere. Spendiamo bene il tempo che ci viene do­nato per Lui, non impieghiamolo nelle molte futilità di questa nostra vita terrena!

Amiamoci come Lui ci ha amato, aiutiamoci reciprocamente, testimo­niando così la nostra appartenenza a Dio che è Amore, solo Amore.