Il Regno di Dio, la Realtà del Mistero, è un meraviglioso Canto Nuziale

Dio ama il suo popolo come uno sposo ama la sua sposa (e
nonostante la sua infedeltà)

«Tuo sposo è il tuo creatore, Signore degli eserciti è il suo nome…
Come una donna abbandonata e con Tanimo afflitto, ti ha il Signore richiamata.
Viene forse ripudiata la donna sposata in gioventù? Dice il
tuo Dio. Per un breve istante ti ho abbandonata, ma ti riprenderò con
immenso amore» (Is 54,5-7).

«Sì, come un giovane sposa una vergine, così ti sposerà il tuo architetto;
come gioisce lo sposo per la sposa, così il tuo Dio gioirà per
te» {Is 62,5).

«Mi ricordo di te, dell’affetto della tua giovinezza, dell’amore al
tempo del tuo fidanzamento, quando mi seguivi nel deserto, in una terra
non seminata. Israele era una cosa sacra al Signore, la primizia del
suo raccolto» (Ger2,2-3).

«Tu ti sei disonorata con molti amanti e osi tornare da me? Oracolo
del Signore… Ritorna, Israele ribelle, dice il Signore. Non ti mostrerò
la faccia sdegnata, perché io sono pietoso, dice il Signore. Non
conserverò l’ira per sempre. Su, riconosci la tua colpa, perché sei stata
infedele al Signore tuo Dio, hai profuso l’amore agli stranieri» (Ger 3,
1.12-13). 

«Giurai alleanza con te, dice il Signore Dio, e divenisti mia» (Ez
16, 8).

«Ti farò mia sposa per sempre, ti farò mia sposa nella giustizia e 
nel diritto, nella benevolenza e nell’amore, ti fidanzerò con me nella fedeltà
e tu conoscerai il Signore» (Os 2, 21-22).