Grande è il Signore nostro Dio!

 

  1. Beati i poveri in spirito, perchè di essi è il Regno dei Cieli: ci si richiede una povertà interiore, un vivo sentimento del nostro niente, un desiderio che cerca Dio solo, un abbandono totale alla Provvidenza, e il disprezzo di avere, di possedere,con un vivo desiderio di passare dal nostro nulla allo splendore dell’Essere.

  2. Beati quelli che piangono, perchè saranno consolati : il Signore non può sostenere il nostro pianto, il pianto dei suoi figli, ed è pronto a rimuovere il male che ci opprime, qualsiasi esso sia, suscitando in noi gioia, amore, lode, e un inno cordiale al nostro Dio.

  3. Quanto è bella la vita, che dono meraviglioso è la nostra vita! Essa non si ferma, non conosce soste, non si ferma nella noia o nel dolore, ma prosegue, va avanti: il suo filo non si spezza mai, ma continua ininterrotto nel tempo senza fine, approdando nell’Eternità!

  4. Mamma e Papà sono le nostre prime parolette brevi,e ci accompagneranno sempre, nella gioia e nel dolore, da giovani e da vecchi, finchè non incontreremo le realtà meravigliose che esse esprimono, e i sentimenti teneri e infantili che esse ci hanno posti nel cuore!

  5. Cielo e Mare sono per noi immagini di un potente infinito, di un meraviglioso essere immenso: Dio ha voluto, con essi, porre in noi la nozione di un’immensa grandezza e forza, la rivelazione naturale del Suo Essere senza fine.