Dio è sollecito nell’Amore

L’Amore di Dio pervade il cuore dell’uomo, lo fa suo, lo conquista. Perchè mai l’uomo molte volte tenta di sottrarsi all’Amore di Dio? Perchè Lo contrista nel rifiutarsi di fare la sua Volontà?

L’uomo è di Dio ed a Lui appartiene. Nulla egli può compiere di buo­no senza l’aiuto di Dio.

Dio ci segue passo passo, ci parla, ci illumina, ci sollecita togliendo­ci dal nostro torpore e dal nostro quieto vivere.

Dio agisce in noi, ci coinvolge nella sua azione di salvezza, ci prende per mano e ci porta con Sè perchè vuole che non perdiamo tempo nell’attuare i suoi Disegni Divini.

L’uomo ha bisogno del suo Dio ed in Lui tutto deve riporre.

Ma la malvagità dell’uomo nel suo vivere e convivere con il peccato, lo porta al rifiuto di collaborare alla realizzazione del Piano Salvifico preparato da Dio.

Nella sua prerogativa di uomo libero pensa di non aver bisogno di Dio, confida nelle sue capacità e nel suo sapere.

Ma Dio non si lascia sfidare dall’uomo e continua a richiamarlo ed arriva ad interrompere, come e quando vuole, il suo cammino. Anche questo molte volte non basta perchè l’uomo non si accorge dell’ammonimento che Dio gli rivolge.

Egli continua ad aspirare a povere cose umane: alla ricchezza, al po­tere, al prestigio…. e così l’uomo si perde non trova più la sua giusta dimensione e si lascia attrarre dalla potente forza del male.

Dio a ogni costo lo vuole convincere a cambiare strada, lo vuole fer­mare e convertire. Quanto Gli preme aiutarlo, salvarlo, redimerlo!

L’Amore di Dio si fa carico di questo uomo, lo assiste, lo cura come una madre cura il suo bambino.