5 – OSSERVAZIONI SUL VANGELO

1.
Cristo Gesù è l’autore della Nuova Legge: Lui non riceve la Legge
da Dio. La dona da se stesso. Lui ha il posto di Dio. I discepoli hanno
il posto di Mosè. La folla ha il posto del popolo.
2.
Cristo Gesù è il vero povero in spirito: Lui è povero in spirito
perché si è spogliato della sua volontà e l’ha consegnata interamente
al Padre suo. La consegna è totale, è per sempre, per ogni atto.
3.
Cristo Gesù è il vero afflitto: Lui piange il peccato del mondo.
Piange a causa del peccato del mondo che si abbatte tutto su di Lui.
È il vero afflitto perché è innocente, senza macchia, puro,
immacolato, santissimo.
4.
Cristo Gesù è il vero mite: Lui affida la sua causa a Dio. Saprà Dio
come salvare la sua vita innocente dalla croce.
5.
Cristo Gesù è il vero affamato e assetato per causa della giustizia:
Lui ha sete di compimento della volontà del Padre. Lui ha sete e
fame di volontà del Padre. Lui fa della volontà del Padre il suo cibo
quotidiano.
6.
Cristo Gesù è il vero misericordioso: Lui dona tutta la sua vita, tutto
se stesso, fino alla morte e alla morte di croce, per la nostra
redenzione eterna. Lui si spoglia di sé, si annienta per arricchire noi.
7.
Cristo Gesù è il vero puro di cuore: Nel suo cuore c’è un solo
desiderio, un solo pensiero: essere in tutto e in ogni cosa il Servo del
Signore. Nel suo cuore c’è posto solo per il Padre e per la sua
volontà di amore verso ogni uomo.
8.
Cristo Gesù è il vero operatore di Pace: Lui opera la pace versando
il suo sangue per la nostra riconciliazione eterna.
9.
Cristo Gesù è il vero perseguitato per causa della giustizia: Lui è
messo a morte perché ha testimoniato la sua verità, quella che il
Padre ha scritto per Lui fin dall’eternità.
10.
Cristo Gesù è la vera luce del mondo: Lui è luce di verità, di santità,
di perfettissima obbedienza.
11.
Cristo Gesù è il vero sale della terra: Lui è venuto per dare ad ogni
uomo il vero, santo, perfetto gusto delle cose del Padre suo.
12.
Cristo Gesù è colui che ha osservato anche il più piccolo
comandamento del padre: Lui è vissuto per essere sempre nella
volontà del Padre. Niente Egli ha fatto che non fosse volontà del
Padre.
13.
Cristo Gesù ha amato l’uomo fino alla morte di croce: Mai ha
proferito una parola offensiva contro l’uomo, neanche sulla croce.
La sua è stata sempre una parola di amore, di misericordia, di
purissima verità, di perdono, di pace.
14.
Cristo Gesù si è riconciliato con i suoi fratelli prima di offrire se
stesso al Padre: sulla croce ha chiesto perdono per i suoi
persecutori.
15.
Cristo Gesù è l’uomo dell’esemplarità perfetta: non ha mai
compiuto un gesto che non fosse santissimo.
16.
Cristo Gesù è l’uomo della Parola più pura e più santa: Santità,
Purezza e Parola sono in Lui una cosa sola.
17.
Cristo Gesù non ha mai resistito al malvagio: Appena nato si è
rifugiato in Egitto. Alla fine della sua vita ha consegnato al malvagio
tunica, mantello, veste, la stessa vita per essere inchiodata sulla
croce.
18.
Cristo Gesù ha dato la vita per i suoi nemici ed ha pregato per i suoi
persecutori: Lui è vissuto solo per amare. Il suo amore è redenzione.
La redenzione è in Lui olocausto della sua vita per noi. Per noi ha
anche pregato sulla croce, perché fossero perdonati i nostri peccati.
19.
Cristo Gesù è perfetto come è perfetto il Padre suo che è nei cieli: Il
suo amore è per ogni uomo, fino alla consumazione dei secoli.
20.
Cristo Gesù è la vera immagine del cristiano: Mentre Dio
nell’Antico Testamento è immagine trascendente, dal di fuori della
nostra umanità, Cristo Gesù è immagine immanente, nel didentro
della nostra umanità.
21.
Gesù è il vero Maestro di ogni uomo: Quanto ha insegnato lo ha
anche fatto. Nulla di ciò che ha detto è rimasto inosservato.
22.
Cristo Gesù è il solo nella cui vita Parola ed Opera coincidono alla
perfezione: La Parola in Lui è Opera; l’Opera è in Lui Parola.
23.
Cristo Gesù è il vero testimone della verità della sua Parola: La sua
Parola può essere osservata pienamente. Lui l’ha osservata tutta,
per intero, fin sulla croce.
24.
Le beatitudini possono essere ancora predicate: esse sono la via
della vera umanità.
25.
Il cristiano è vera luce in Cristo se diviene l’uomo delle beatitudini:
Beatitudini annunziate nella loro perfezione di verità, ma anche
Beatitudini osservate nella loro perfezione di opera.