Padre di bontà

Padre di bontà, padre di amore, ti benedico ti lodo e ti ringrazio perché per amore ci hai dato Gesù.

Grazie Padre, perché alla luce del tuo Spirito comprendiamo che Lui è la luce, la verità, il Buon Pastore, che è venuto perché noi abbiamo la vita e l’abbiamo in abbondanza.
Oggi, Padre, mi voglio presentare davanti a te come tuo figlio.
Tu mi conosci per nome. Volgi i tuoi occhi di Padre amoroso sulla mia vita. Tu conosci il mio cuore e le ferite della mia vita. Tu conosci tutto quello che avrei voluto fare e che non ho fatto; quello che ho compiuto io e il male che mi hanno fatto gli altri. Tu conosci i miei limiti, i miei errori e il mio peccato.

Conosci i traumi e i complessi della mia vita. Oggi, Padre, ti chiedo, per l’amore verso il tuo figlio Gesù Cristo, di effondere sopra di me il tuo Santo Spirito, perché il calore del tuo amore salvifico penetri nel più intimo del mio cuore. Tu che sani i cuori affranti e fasci le ferite, guarisci qui ed ora la mia anima, la mia mente, la mia memoria e tutto il mio spirito. Entra in me, Signore Gesù, come entrasti in quella casa, dove stavano i tuoi discepoli pieni di paura. Tu apparisti in mezzo a loro e dicesti: “Pace a voi”. Entra nel mio cuore e donami la pace; riempimi d’amore. Noi sappiamo che l’amore scaccia il timore. Passa nella mia vita e guarisci il mio cuore. Sappiamo, Signore Gesù, che tu lo fai sempre, quando te lo chiediamo; ed io lo sto chiedendo con Maria, nostra Madre, che era alle nozze di Cana quando non c’era più vino e tu rispondesti al suo desiderio cambiando l’acqua in vino. Cambia il mio cuore e dammi un cuore generoso un cuore affabile, pieno di bontà, un cuore nuovo. Fa spuntare in me i frutti della tua presenza. Donami i frutti del tuo Spirito che sono amore, pace e gioia. Che scenda su di me lo spirito delle beatitudini, perché possa gustare e cercare Dio ogni giorno,vivendo senza complessi e senza traumi insieme agli altri, alla mia famiglia, ai miei fratelli. Ti rendo grazie, o Padre, per quello che oggi stai compiendo nella mia vita. Ti ringrazio con tutto il cuore, perché mi guarisci, perché mi liberi,perché spezzi le mie catene e mi doni la libertà. Grazie, Signore Gesù, perché sono tempio del tuo Spirito e questo tempio non si può distruggere, perché è la casa di Dio. Ti ringrazio, Spirito Santo, per la fede, per l’amore che hai messo nel mio cuore. Come sei grande, Signore, Dio Trino ed Uno! Che Tu sia benedetto e lodato, o Signore!

AMEN.

Padre Emiliano Tardiff

La gioia del cuore è vita per l’uomo, l’allegria di un uomo è lunga vita.

Genesi 43:34

Egli fece portare loro porzioni prese dalla propria mensa, ma la porzione di Beniamino era cinque volte più abbondante di quella di tutti gli altri. E con lui bevvero fino all’allegria.

Gen 43:34 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Cronache 12:41

Anche i loro vicini e perfino da Issacar, da Zàbulon e da Nèftali avevano portato cibarie con asini, cammelli, muli e buoi: farina, schiacciate di fichi, uva passa, vino, olio, buoi e pecore in gran quantità, perché c’era allegria in Israele.

1Cr 12:41 in tutte le versioni Mostra capitolo

Ecclesiaste 8:15

Perciò approvo l’allegria, perché l’uomo non ha altra felicità, sotto il sole, che mangiare e bere e stare allegro. Sia questa la sua compagnia nelle sue fatiche, durante i giorni di vita che Dio gli concede sotto il sole.

Ec 8:15 in tutte le versioni Mostra capitolo

Siracide 30:22

La gioia del cuore è vita per l’uomo,
l’allegria di un uomo è lunga vita.

Sir 30:22 in tutte le versioni Mostra capitolo

Siracide 31:28

Allegria del cuore e gioia dell’anima
è il vino bevuto a tempo e a misura.

Sir 31:28 in tutte le versioni Mostra capitolo

Isaia 16:10

Sono scomparse gioia e allegria dai frutteti;
nelle vigne non si levano più lieti clamori,
né si grida più allegramente.
Il vino nei tini nessuno lo ammosta,
l’evviva di gioia è cessato.

Is 16:10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 7:34

Io farò cessare nelle città di Giuda e nelle vie di Gerusalemme le grida di gioia e la voce dell’allegria, la voce dello sposo e della sposa, poiché il paese sarà ridotto un deserto».

Ger 7:34 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 16:9

poiché così dice il Signore degli eserciti, Dio di Israele: Ecco, sotto i vostri occhi e nei vostri giorni farò cessare da questo luogo le voci di gioia e di allegria, la voce dello sposo e della sposa.

Ger 16:9 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 25:10

Farò cessare in mezzo a loro le grida di gioia e le voci di allegria, la voce dello sposo e quella della sposa, il rumore della mola e il lume della lampada.

Ger 25:10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 33:11

grida di gioia e grida di allegria, la voce dello sposo e quella della sposa e il canto di coloro che dicono: Lodate il Signore degli eserciti, perché è buono, perché la sua grazia dura sempre, portando sacrifici di ringraziamento nel tempio del Signore, perché ristabilirò la sorte di questo paese come era prima, dice il Signore.

Ger 33:11 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 48:33

Sono scomparse la gioia e l’allegria
dai frutteti e dalla regione di Moab.
È sparito il vino nei tini,
non pigia più il pigiatore,
il canto di gioia non è più canto di gioia.

Ger 48:33 in tutte le versioni Mostra capitolo

Galati 4:27

Sta scritto infatti:
Rallègrati, sterile, che non partorisci,
grida nell’allegria tu che non conosci i dolori del parto,
perché molti sono i figli dell’abbandonata,
più di quelli della donna che ha marito.

Ga 4:27 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giacomo 4:9

Gemete sulla vostra miseria, fate lutto e piangete; il vostro riso si muti in lutto e la vostra allegria in tristezza.

I can do all things through Him who strengthens me.

Haggai 2:4  ‘But now take courage, Zerubbabel,’ declares the LORD, ‘take courage also, Joshua son of Jehozadak, the high priest, and all you people of the land take courage,’ declares the LORD, ‘and work; for I am with you,’ declares the LORD of hosts.

John 15:5  “I am the vine, you are the branches; he who abides in Me and I in him, he bears much fruit, for apart from Me you can do nothing.

Philippians 4:13  I can do all things through Him who strengthens me.

Ephesians 6:10  Finally, be strong in the Lord and in the strength of His might.

Nehemiah 8:10  Then he said to them, “Go, eat of the fat, drink of the sweet, and send portions to him who has nothing prepared; for this day is holy to our Lord. Do not be grieved, for the joy of the LORD is your strength.”

Zechariah 8:9  “Thus says the LORD of hosts, ‘Let your hands be strong, you who are listening in these days to these words from the mouth of the prophets, those who spoke in the day that the foundation of the house of the LORD of hosts was laid, to the end that the temple might be built.

Isaiah 35:3,4  Encourage the exhausted, and strengthen the feeble. • Say to those with anxious heart, “Take courage, fear not. Behold, your God will come with vengeance; The recompense of God will come, But He will save you.”

Judges 6:14  The LORD looked at him and said, “Go in this your strength and deliver Israel from the hand of Midian. Have I not sent you?”

Romans 8:31  What then shall we say to these things? If God is for us, who is against us?

2 Corinthians 4:1  Therefore, since we have this ministry, as we received mercy, we do not lose heart,

Galatians 6:9  Let us not lose heart in doing good, for in due time we will reap if we do not grow weary.

1 Corinthians 15:57  but thanks be to God, who gives us the victory through our Lord Jesus Christ.