01 maggio – Un segreto di felicità

“Anima predestinata, eccoti un segreto che l’Altissimo mi ha insegnato. Te lo confido da parte dello Spirito Santo. Lo comu­nicherai solo alle persone che ne sono degne: te ne servirai per diventare santa; ringrazierai Dio ogni giorno per la grazia che ti ha fatta”. S. M. 1

Fratelli cristiani, non v’è dubbio: questa è l’ora di Maria. Predetta dai Santi, manifestata da Dio, proclamata dal Papa. Ogni notte è seguita da un’aurora. La notte del mondo sta per essere rischiarata dal Sole Divino, Cristo. Maria è l’aurora che l’annuncia. Apriamo i nostri cuori a questa luce che si avanza nel cielo di Dio, guardiamo alla Vergine di Nazaret, por­tatrice del Sole di vita.

Ogni scoperta della scienza non è che uno sguardo più pro­fondo nel creato che conosciamo imperfettamente e scopriamo a fatica. Puntiamo lo sguardo sulla Fede, con tutta la forza del no­stro amore, sulla Creatura privilegiata e misteriosa che è Maria, Madre di Dio e nostra. Imploriamo umilmente da Colui che l’ha creata e perfettamente la conosce, che la sveli a noi suoi figli.

Purifichiamo gli occhi dell’anima, detestando il peccato, per renderci più degni e capaci di affondare il nostro sguardo in questa luce purissima di Dio; rafforziamo il nostro spirito con la virtù cristiana dell’amore. Il segreto di Dio, che è Maria, si manifesterà a noi e questa scoperta ci darà luce e forza per il nostro cammino verso il Cielo.

Manifestaci Signore il tuo segreto d’amore, rivelaci la grandez­za e la preziosità della Vergine Maria. Per questo ti preghiamo di purificare gli occhi della nostra anima perché possiamo guardarla e accoglierla con amore nella nostra vita. Allora, in mezzo ai nostri problemi e alle nostre oscurità, arriverà l’Aurora che preannuncia te, Sole che sorge, e la nostra vita ti canterà un inno di ringraziamento e di lode.